Meeting presso The St. Regis Firenze

Piazza Ognissanti 1  •  50123 Firenze  •  IT  •  Telefono: ‎(39)(055) 27161
Contatti: Debora Zombi, Debora.Zombi@starwoodhotels.com, Banquet Manager
Lingua

SCOPRITE FIRENZE,
LA CULLA DEL RINASCIMENTO

Firenze è un gioiello rinascimentale, una città di antichi saperi e storici scorci, allo stesso tempo punto di riferimento per il cibo, l'arte e la moda. Il The St. Regis Florence accoglie gli ospiti in questa incantevole cornice, offrendo una finestra esclusiva sul centro di questo incantevole città, a due passi dal fiume Arno e a pochi minuti da Ponte Vecchio, il più famoso ponte di Firenze e simbolo della città con i suoi celebri negozi di oreficeria.

Nel 1982 il centro di Firenze è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Le mura medievali, risalenti al 14° secolo, circondano il centro storico e accolgono al loro interno i più suggestivi e preziosi palazzi storici della città. Il fiume Arno, tra i più importanti fiumi della penisola, attraversa la città in più parti, disegnando un dinamico sentiero tra le parti più antiche della città.

LA DESTINATION

Originariamente costruito nel 1432 da Filippo Brunelleschi come palazzo artistico sulle sponde del fiume Arno, il The St. Regis Florence gode di una posizione esclusiva e privilegiata, a pochi passi dal cuore di Firenze.
Questo lussuoso hotel offre ai suoi ospiti un'esperienza unica, riconosciuta a livello mondiale per la magnifica opulenza, gli ineguagliabili sfarzi e gli inimitabili servizi offerti ai propri ospiti.

Godete di un'esperienza su misura, straordinariamente esclusiva, e iniziate la scoperta della capitale fiorentina e delle sue più famose attrazioni turistiche proprio dal the St. Regis Florence, da sempre ambita meta dei più esperti viaggiatori.

 

 

LA CULLA DEL RINASCIMENTO

Firenze è conosciuta come la "Culla del Rinascimento" per l'immenso patrimonio artistico, culturale, storico e architettonico risalente a quest'epoca. I più importanti siti turistici della città sono la Cattedrale Metropolitana di Santa Maria del Fiore, anche conosciuta come Duomo di Firenze, che testimonia la maestria e il genio di Filippo Brunelleschi nella sua strabiliante cupola.

Iniziato nel 1296 e terminato nel 1436, il Duomo si presenta con una facciata di marmo policromo che lascia spazio a sfumature di verde, rosa e bianco. Santa Maria del Fiore è una delle cattedrali più grandi d'Italia, ed è riconosciuta Patrimonio Artistico dell'Umanità dall'Unesco insieme al complesso del Battistero di San Giovanni e il Campanile progettato da Giotto.